Passeggini Trio: guida all’acquisto e a i modelli

Carrozzine e Passeggini Trio: quali avere?

I passeggini trio sono conosciuti anche sistemi modulari o anche sistemi combinabili perché permettono di avere in un unico prodotto tre insostituibili accessori per il bambino: la carrozzina, il passeggino e il seggiolino per l’auto .

Passeggini trio: tante soluzioni in un unico prodotto

 

Vista la loro importanza e convenienza, i sistemi trio sono richiesti sul mercato e l’offerta è molto ampia con differenti modelli e marche che coprono ogni esigenza e bisogno dei genitori.I sistemi combinabili o passeggini trio sono formati da tre elementi: una carrozzina che si forma unendo telaio e navicella, un passeggino che si formerà inserendo la seduta nel telaio e un ovetto che sarà il nostro seggiolino per l’auto.

Nella quasi totalità dei modelli i tre elementi del sistema combinabile possono essere adoperati sia con il telaio che, escludendo la seduta per il passeggino, come elementi a parte: oltre all’ovetto in auto o sul telaio, la navicella può essere usata come culla portatile per brevi spostamenti.

Un accessorio che di solito fa la differenza ed incide molto sulla comodità d’uso di un passeggino trio è il maniglione.Regolabile o no, può essere unico o con una doppia maniglia. Sarebbe preferibile optare per un modello che abbia un maniglione unico, a tal proposito esistono sistemi combinabili, come l’Inglesina Trilogy System, che senza differenza di prezzo sono disponibili in entrambe le versioni. Il maniglione unico va preferito perché permette di controllare e muovere il sistema anche solo con una mano.

Molti passeggini trio prevedono la possibilità di girare la seduta del seggiolino fronte strada oppure fronte mamma.

Questa è un opzione molto utile in quanto specie nei primi mesi di uso del passeggino molti genitori vogliono il bambino rivolto verso loro, non solo per tenerlo sotto controllo ma anche per infondergli sicurezza nelle sue prime uscite senza carrozzina, solo dopo, tra i 6 e 9 mesi, il piccolo potrà stare fronte strada senza fastidi. La possibilità di girare la seduta non è da tutti, se alcune case, come Cam, hanno anche brevettato un loro sistema per eseguire l’operazione, alcuni passeggini economici come il Chicco Trio Sprint prevedono una sola posizione della seduta.

Il passeggino trio è il posto, al di fuori di casa, in cui il piccolo trascorrerà più tempo. A meno di non voler costringere il bimbo ad uscire solo ed esclusivamente quando le temperature e il tempo sia perfetto, è importante assicurarsi che il modello scelto abbia in dotazione, di serie o acquistabile a parte, tutto il necessaire per affrontare le 4 stagioni: una zanzariera per il caldo umido al parco, una capottina parasole per le giornate di sole intenso, un coprigambe per l’inverno e un parapioggia per le giornate di pioggia. Ormai quasi tutti i modelli prevedono questi accessori ma attenzione a non lasciarvi tentare da offerte troppo vantaggiose al prezzo di rinunciare ad un accessorio essenziale.

La mobilità del sistema modulare è essenziale. Per valutarla occorre controllare l’equipaggiamento del telaio e delle ruote.Tutti i modelli oggigiorno hanno ruote anteriori piroettanti per favorire una migliore guidabilità, diverso discorso per le sospensioni che sono assicurate e di buona qualità solo nei passeggini trio migliori, se prevedete di andare spesso al parco, o addirittura in campeggio, oppure le strade che normalmente percorrete sono dissestate allora sarebbe opportuno acquistare un passeggino con buoni ammortizzatori, in caso contrario è un optional a cui potete anche rinunciare senza compromettere il confort generale del bambino.

Non solo il bambino, anche i genitori dovranno rapportarsi con il passeggino trio che diventerà il principale compagno dei primi anni di vita del piccolo. A tal proposito non bisogna sottovalutare la comodità d’uso per i genitori. Questi aspetti si sostanziano nella facilità di chiusura e componibilità dei vari elementi. Tutti i modelli hanno un sistema di chiusura compatto che farà richiudere il telaio in pochi secondi, a contare può essere la possibilità di rimuovere le ruote, per ridurne l’ingombro da chiuso. La diversità in realtà consiste in pochi centimetri ma se il bagagliaio della vostra macchina è piccolo sono i pochi centimetri che fanno la differenza tra riuscire e non riuscire a riporre il telaio in macchina per viaggi e gite. Del pari è importante la facilità con cui i vari elementi si compongono, molti produttori, come Inglesina, hanno un loro sistema brevettato, assicuratevi della comodità di montaggio prima di acquistare un modello, non è un elemento essenziale per la comodità del bambino ma perdere vari minuti ogni volta che dovrete cambiare la configurazione può essere molto fastidioso, se è possibile è meglio evitare.

Come valutare dei buoni passeggini trio

La varietà dell’offerta non tocca solo la varietà degli optional e accessori ma anche il prezzo, con i passeggini trio economici che partono dai 250 euro circa fino ai passeggini trio migliori e più accessoriati che arrivano a superare le 800 euro.

Nonostante il prezzo di partenza possa risultare caro, non è infrequente trovare passeggini trio in offerta online. Il risparmio spesso non è di pochi euro, ma di qualche centinaio. Non dimenticare di confrontare le opinioni sui passeggini trio su internet prima di acquistare.

Passeggini Trio: Dove Comprare

E’ possibile trovare tanti negozi on line specializzati nella rivendita di passeggini, l’unica cosa a cui prestare attenzione è la serietà dell’azienda che li vende e saper valutare il giusto passeggino leggendo tutte le informazioni disponibili sul sito.Ecco alcuni dei migliori siti on line dove puoi comprare i passeggini trio: amazon, ebay ed il miglior sito online dedicato ai bambini ed agli articoli per neonati: genitoriebebe.it

Bene,adesso sei in grado di scegliere il tuo passeggino trio, hai ricevuto tutte le info utili per fare un acquisto ponderato. Non esitare a contattarci in caso di chiarimenti.

Commenta

Commenti chiusi